MODALITÀ DI UTILIZZO DEI MEZZI PUBBLICI PER EMERGENZA COVID-19



Sulla base delle ultime disposizioni a tutela della salute dei lavoratori per il contenimento della diffusione dell’epidemia e di seguito replicate per pronta consultazione:

  • l'ingresso e la discesa dal bus avverranno esclusivamente dalla porta centrale/posteriore;
  • è fatto divieto all'utenza di sedersi nei sedili vicino all'autista e relativa porzione di corridoio. I sedili non utilizzabili devono essere individuati con apposite segnalazioni;
  • la vendita dei titoli di viaggio a bordo da parte degli operatori di esercizio è sospesa fino a nuove disposizioni;
si precisa che tali protocolli non dispensano gli utenti dal pagamento del regolare titolo di viaggio.


L’accesso al servizio di trasporto pubblico resta subordinato al regolare pagamento del titolo di viaggio reperibile a terra attraverso le biglietterie aziendali, la rete vendita o con l’utilizzo dell’app Granda Bus.
Si confida, pertanto, nell’onesta e nella serietà dei passeggeri trasportati di fronte al momento di emergenza che stiamo vivendo. L’azienda si riserva di effettuare i dovuti controlli ed eventualmente sanzionare o rifiutare il trasporto degli utenti irregolari.

Inoltre sui servizi urbani delle città di Mondovì e Alba potrebbero essere utilizzati dei mezzi non dotati di validatore sulla porta posteriore con conseguente richiesta di convalida del titolo di viaggio a terra tramite la porta anteriore. Tale operazione dovrà avvenire senza la salita a bordo del mezzo in quanto il validatore è posizionato in una zona raggiungibile direttamente da terra a tutela della salute dei lavoratori e dei passeggeri.